TORNA AL BELLINI "DIGNITÀ AUTONOME DI PROSTITUZIONE"
Spazio a piume, lustrini e tacchi a spillo. Il teatro Bellini  preannuncia una chiusura d'anno scintillante. 
Torna infatti in scena, da giovedì 17 a giovedì 31, "Dignità autonome di prostituzione". Ha rotto tutte le regole, ha portato in scena l'esperienza della "prostituzione artistica", ha invaso ogni angolo del teatro, saltando letteralmente giù dal palco, lo spettacolo diretto da Luciano Melchionna (da un format dello stesso regista e di Betta Cianchini), riscuote un grande successo di pubblico dal 2007. 
E ancora una volta il Bellini si trasformerà in una "casa chiusa". Ad accogliere il pubblico saranno quarantadue artisti "prostitute", in provocante sottoveste o eccentrici abiti da sera, pronti a vendersi, con tutte le trattative del caso, ai clienti muniti di "dollarini" alla mano. "Mi paghi prima e anche dopo se ti è piaciuto", questo il motto della Francese, dell'Anarchica, di Anya o de "Il Colla". 
Gli incontri, strettamente privati e lontani da occhi indiscreti, si consumeranno, a seconda del caso, nei diversi ambienti della struttura: dal palco del Piccolo Bellini alle stanzette di servizio (normalmente inaccessibili), fino a spazi esterni al teatro stesso, variando da artista ad artista. 
E ogni performance è una perla. Monologhi comici, classici o drammatici, "Dignità autonome di prostituzione" diventa così tanti spettacoli in uno. Novità di questa "Christmas Edition" sarà il napoletano Giglio, alias Raffaele Giglio, che debutta con il pezzo "Figli''e Dio", in duo con Gomez al contrabbasso, e affiancato dai musicisti Roberto Colella, Vincenzo Capasso (La Maschera), Dolores Melodia, Fabiana Martone, Claudio Gnut e gli Ars Nova. Adispirare il giovane cantautore, la figura tutta napoletana del "femminiello", centrale per numerosi culti legati a tradizioni secolari. 
Nei suoi versi la vita di alcune "icone" dei vicoli dei Quartieri Spagnoli, come la Tarantina.  
Per chi volesse trascorrere la serata dell'ultimo dell'anno in compagnia de "La Lolitina" e compagni è inoltre in programma un party esclusivo, condito da  "dollarini" (infiniti, per infinite performance), brindisi e musica dal vivo, a partire dalle 23 di giovedì 31 fino all'una. "Dignità autonome di prostituzione" sarà in scena da giovedì17 a sabato 19 alle 21, domenica 20 alle 18, venerdì 25 e sabato 26 alle 21, domenica 27 alle 18, lunedì 28 e martedì 29 alle 21. (Il prezzo del biglietto è di 23 euro e, per la serata di Capodanno, 85 euro da acquistare entro martedì 29).

Paolo De Luca  -  La Repubblica.
 
 
 

PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
21, 22 e 23 febbraio   Napoli
Franco Ricciardi - O'BBENE E O'MMALE
Teatro Totò Napoli
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
dal 11 febbraio   Napoli
CON TUTTO IL CUORE
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
dal 25 al 27 marzo   Sant'Arpino (CE)
Peppe Barra - Monsignore
TEATRO LENDI
Peppe Barra

Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA