L'ODISSEA: TRA EROE OMERICO E UOMO MODERNO AL TEATRO BELLINI
Dall'8 al 13 novembre prossimi l’Odissea omerica andrà in scena al Teatro Bellini di Napoli.
Con testo e regia di Emma Dante, a Napoli la versione del poema omerico che "umanizza"l'eroe. Si intitola Odissea a/r ed è l’ultima creazione della direttrice della Scuola dei Mestieri dello Spettacolo del Teatro Biondo di Palermo che porta a Napoli uno spettacolo corale liberamente ispirato al poema greco.

L'artista siciliana ha scelto di leggere le narrazioni dei 24 libri dell’Odissea omerica in chiave che diventa moderna perché umana. Viene operata una destrutturazione del mito stesso cercando l’umanità insita nell'eroe greco necessariamente eclissata dalle condizioni cui si trova sottoposto nella narrazione, che lo spingono a usare di sè la parte virtuosa del "bello e valoroso".

Sul palco di Emma Dante per un'ora e trenta minuti l'eroe omerico è sospeso dall'ideale della kalokagathia per riscoprirsi uomo, prima che polites. Per sapersi fragile e insicuro, bugiardo e "piccolo" come nei panni dell’uomo del 21° secolo.

Emma Dante arriva a Napoli, dunque, con i 23 giovani professionisti formatisi alla Scuola dei Mestieri dello Spettacolo del Teatro Biondo di Palermo per andare in scena e scoprire, come si legge al sito del Teatro Bellini (www.teatrobellini.it)di Odisseo, Penelope e Telemaco  i lati più teneri e fragili, i loro difetti, le loro imperfezioni. Una madre e un figlio hanno aspettato a lungo il ritorno del mito e, durante l'attesa, hanno cambiato la propria natura.

Orari degli spettacoli: martedì, giovedì, venerdì, sabato alle ore 21.00 - mercoledì e sabato ore 17.30 -  domenica ore 18.00

Susanna Esposito  -  Per Sempre Napoli


PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
Venerdì 22 Novembre 2024   Napoli
IL RESTO DELLA SETTIMANA
di Maurizio De Giovanni 
con Peppe Servillo, Cristiano Califano 
produzione Bellosguardo
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
dal 25 maggio al 31 dicembre 2024   Napoli
Il Sacro telo - la Sindone
Attraverso un percorso articolato, con 5 installazioni principali, si vuole proporre la riflessione sulla Passione di Gesù di Nazareth come tramandata dagli Evangelisti, dalla crocifissione alla Tomba vuota. L'unico oggetto che, ad oggi, ci rimanda ai racconti evangelici in maniera puntualmente speculare è il telo di lino che nella tradizione della pietà popolare cristiana viene venerato come la Sindone nella quale fu composto il corpo di Gesù. La Passione di Gesù ha da sempre generato grande interesse, per comprendere la misericordia di Dio. Infiniti sono gli scritti come infinite sono le raffigurazioni di Gesù e dei personaggi del suo tempo nell'arte. La Sindone, fin dalla sua comparsa in Europa, ha contribuito alla ricerca del volto di Dio da parte di ogni credente attraverso la contemplazione dei racconti evangelici della Passione.
Prezzi da:
€ 11.00
ACQUISTA
Venerdì 18 Ottobre 2024   Napoli
DEFINITIVO 3
stand up comedy 
di e con Vincenzo Comunale 
produzione Graf
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA