AL TEATRO CILEA ARRIVA L'OPERETTA " LA VEDOVA ALLEGRA"
La compagnia del teatro "Al Massimo" di Palermo, porta in scena al Cilea la "Vedova allegra" per la regia  di Umberto Scida, con la supervisione artistica di Aldo Morgante. 
Interpretato da Umberto Scida (Njegus), lo spettacolo si conferma come una delle operette più famose e rappresentate dell’intero repertorio operettistico.
All’ambasciata del Pontevedro a Parigi, c’è grande fermento. Sta arrivando la Signora Hanna Glawary, giovane vedova del ricchissimo banchiere di corte. 
L'ambasciatore, il Barone Zeta, ha ricevuto l'incarico di trovare un marito pontevedrino alla vedova per conservare i milioni di dote della signora, in patria.
Infatti se la signora Glawary passasse a seconde nozze con un francese, il suo capitale lascerebbe la Banca Nazionale Pontevedrina e per il Pontevedro sarebbe la rovina. Njegus, cancelliere dell’ambasciata, è un po’ troppo pasticcione, ma c’è il conte Danilo che potrebbe andare benissimo. 
Njegus e Zeta tentano di convincerlo, ma lui non ne vuole sapere.Tra Danilo e Hanna c’era stata una storia d’amore finita male a causa della famiglia di Danilo.
Da parte sua la vedova, pur amando Danilo, non lo vuole dimostrare e fa di tutto per farlo ingelosire. Frattanto si snoda un'altra storia d'amore che vede protagonisti Valencienne, giovane moglie di Zeta, e Camillo de Rossillon, un diplomatico francese che la corteggia con assiduità.
I due si danno convegno in un chiosco. Li sta per sorprendere il barone Zeta quando Njegus riesce a fare uscire per tempo Valencienne sostituendola con Hanna.
La vedova sorpresa con Camillo! Tutti sono sconvolti, Danilo furioso abbandona la festa. Tutto ormai sembra compromesso, ma Njegus, vero Deus ex-machina, riesce a sciogliere gli equivoci e a far confessare ad Hanna e Danilo il loro reciproco amore.La patria è salva. D’ora in poi la signora Glawary non sarà più “La vedova allegra”, ma la felice consorte del conte Danilo Danilowitch.
La coreografie sono curate da Stefania Cotroneo, la scenografia da Marco Giacomazzi. I costumi sono della sartoria teatrale Arrigo Milano e le musiche di Franz Lehar. 
PERSONAGGI E INTERPRETI PRINCIPALI
Njegus Cancelliere d’Ambasciata UMBERTO SCIDA
Hanna Glawary Vedova del banchiere Glavary MARIA FRANCESCA MAZZARA
Conte Danilo Danilowitch Segretario d’Ambasciata SPERO BONGIOLATTI
Baronessa Valencienne Moglie del Barone Mirko Zeta ISADORA AGRIFOGLIO
Orari degli spettacoli: feriali alle ore 21.00  -  domenica alle ore 18.00

 
 
 

PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
dal 13 al 22 settembre dalle 18:00   Napoli
Napoli Pizza Village 2019
Dopo il record di visitatori del 2018, con 1.047.000 presenze e dopo la prima tappa all'estero tenutasi a New York in ottobre, la IX edizione dell'evento, si presenta sempre più ricca di novità e di iniziative e sarà, ancora una volta, ospitata nella splendida cornice del celebre e suggestivo Lungomare Caracciolo di Napoli dal 13 al 22 Settembre 2019.
Prezzi da:
€ 12.00
ACQUISTA
dal 1 giugno al 28 luglio   Napoli
Il piccolo regno incatato
Il piccolo regno incantato ritorna a Napoli presso il Teatro dei Piccoli dal 1 giugno al 28 luglio. Orari degli spettacoli: 11:00 / 12:30 / 16:00 / 17:30. Il biglietto dello spettacolo include anche un giro sul trenino dell'edenlandia.

Il biglietto Ridotto è per i bambini al di sotto dei 140 cm
I bambini sotto 1m non pagano.

Il biglietto comprende un giro gratis sul Trenino di Edenlandia.

Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
12 luglio ore 21.00   Napoli
The Liberation Project
𝗔𝗻𝘁𝗲𝗽𝗿𝗶𝗺𝗮 𝗫𝗫𝗜𝗩 𝗘𝗱𝗶𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗙𝗲𝘀𝘁𝗶𝘃𝗮𝗹 𝗘𝘁𝗵𝗻𝗼𝘀
Uno straordinario evento, anteprima del Festival Ethnos, dove si fondono stili sudafricani, italiani e cubani, musica rock e world con la core band Sudafricana 
Cortile del Maschio Angioino
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA