AL DELLE PALME - GRAVINA: «NINA, COMMEDIA DEL TRIANGOLO BORGHESE»
Tre anime in fuga alla ricerca di un porto sicuro, tre creature fragili che cadono ma trovano ogni volta la forza di rialzarsi. 
C'è il classico triangolo marito-moglie-amante al centro di «Nina», commedia scritta nel 1949 da Andrè Roussin e molto rappresentata sul palcoscenico grazie alla sua vena brillante e alla psicologia raffinata dei personaggi. 
Un titolo che diventò anche film nel 1959 con Michel Serrault e Sophie Desmarets nel ruolo della protagonista. 
E ora approda al Delle Palme da stasera con Vanessa Gravina, Riccardo Polizzy Carbonelli (il perfido Roberto Ferridi «Un posto al sole») e Edoardo Siravo, con la regia in tandem di Pino Strabioli e Patrick Rossi Gastaldi e le scene di Bruno Garofalo. 
«È una commedia borghese che esige molta verve, con una sceneggiatura irresistibile e comica  che ha un quid in più d’intelligenza e gusto», spiega la Gravina: «Mi ci sono tuffata con entusiasmo cercando di interpretare al meglio questa donna che decide, manovra, coinvolge e sconvolge i due maschi ambigui, sperduti, confusi. Ma anche lei è nel vortice di una coesistenza impossibile, i tre personaggi non riescono ad uscire dal proprio ruolo e il conflitto è fatale e dai risvolti imprevedibili». Una mangia uomini, o quasi: «Lei vorrebbe essere solo moglie ma il marito non è la persona adatta a lei, uomo dalla salute debole con un lavoro monotematico e poco divertente, mentre l’amante è un libertino seduttore che si diverte a collezionare donne.
Lei  riesce a destreggiarsi tra i due con abilità, fino a che l’equilibrio si rompe e il marito scopre il tradimento. Il segreto del successo di questa commedia credo sia nella capacità di portare sul palco la vita reale, le sottili trame psicologiche che, ad esempio, hanno reso miti che le commedie di Neil Simon, con il pubblico che vede sublimare nel paradosso il dramma altrui, che rivede sulla scena le proprie esperienze e angosce ma anche gli equivoci che fanno parte della vita di tutti i giorni». 

Stefano Prestisimone  -   Il Mattino

 
 
 

PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
dal 29 marzo 2019   Napoli
All'anema d'a palla
di G. Liguori e A. Armano
Regia Diego Sanchez
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
10 aprile 2019   Napoli
NINO BUONOCORE
Cantautore napoletano, nasce a Napoli nel 1958. Nel 1983 viene presentato per la prima volta al Festival di Sanremo ed ottiene numerosi consensi per il brano “Nuovo amore",

ATTENZIONE
Il concerto è stato spostato al 10 aprile 2019.
I biglietti già acquistati restano validi per i rimborsi rivolgersi al punto vendita dove è stato effettuato l'acquisto, per gli online inviare una mail info@azzurroservice.net
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
dal 21 febbraio 2019   Napoli
No grazie... il caffè mi rende ancora nervoso
Teatro Trianon Viviani

Paolo Caiazzo
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA