MARIA PIA DE VITO - ROBERTO TAUFIC - ROBERTO ROSSI
27 luglio 2024

Maria Pia De Vito voce
Roberto Taufic chitarra
Roberto Rossi batteria, percussioni

concerto al tramonto

ATTENZIONE: inizio visite guidate ore 17.00

Fino a domenica 21 luglio è possibile acquistare i biglietti in Promo a un prezzo speciale!

27 luglio 2024 Antica Strada Matrone di Boscotracase (NA)
Antica Strada Matrone - Posto unico
Altri dettagli dell'evento:
Un progetto transculturale dal quale scaturisce una sorprendente organicità, che svela quanto mondi espressivi apparentemente così distanti abbiano in realtà moltissimi elementi in comune: melanconia, lirismo, fatalismo ed altri più squisitamente lessicali e melodici.
Racconta la stessa De Vito: «La collaborazione con Roberto Taufic dura da un decennio. Adoro la sua completezza: la sensibilità, l'impeccabilità e la sua concezione orchestrale dello strumento e della sua scrittura da compositore. Roberto nel 2017 ha curato gli arrangiamenti di "core/coração", il mio progetto di elaborazione e traduzione in napoletano delle musiche dei brasiliani Chico Buarque, Guinga, Egberto Gismonti e Tom Jobim. In quella occasione Taufic mi ha proposto Roberto "Red" Rossi, un percussionista/batterista di grande talento, dalla profonda conoscenza del mondo ritmico brasiliano ed è stata passione musicale a prima vista! Questo è un trio di improvvisatori, che cammina su una "Linha de Passe", una linea di passaggio, tra il mondo brasiliano, il jazz ed altri linguaggi, sulla linea transculturale che mi è cara».
Uscito nel 2017 "core/coração" rappresentò un lungo lavoro di traduzione di canzoni brasiliane dal portoghese al dialetto napoletano svolto al fianco degli autori. Il titolo indica espressamente un lavoro del cuore, la cui scintilla è stata accesa dall’incontro con il compositore e chitarrista Guinga ed il successivo incontro poetico con Chico Buarque, ospite del disco in due brani "Todo sentimento" e "O Meu Guri" (quest'ultimo un duetto in napoletano). Un lavoro accurato volto a conservare intatta la bellezza, la poesia e la musicalità dei testi originali, resi nella lingua napoletana, formidabile strumento musicale, lirico, ritmico e visionario allo stesso tempo. E in questa visione metamorfica, le danze campane incrociano quelle brasiliane, e il samba visionario di Tom Zè incontra una tammurriata e insieme incorniciano il capolavoro "Construçao" di Chico Buarque divenuto "'A costruzione", "Agua e Vinho" di Egberto Gismonti si mescola a "Voce 'e notte", meraviglioso esempio della grande tradizione melodica napoletana, "Teresinha" diviene "Teresella". De Vito: «Il lavoro è stato favorito dalla straordinaria potenza del napoletano, mia lingua madre che non smette di stupirmi e di farmi innamorare».

PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
27 luglio 2024   Roma
Tedua
A calcare il palco di Rock in Roma sarà l'artista rivelazione del 2023, ancora ai vertici delle classifiche discografiche: TEDUA si esibirà all'Ippodromo delle Capannelle con i suoi successi, attraverso i gironi percorsi ne La Divina Commedia e di tutta la sua carriera.
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
Stagione 2024/2025   Napoli
Teatro Bellini - Abbonamenti Combo
Blu, Pink, Red
Posto fisso e giorno fisso.
Puoi sceglierne uno solo (8 spettacoli), due (16 spettacoli) o tutti e tre (24 spettacoli).

Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
Venerdì 31 Gennaio 2025   Napoli
MODO MINORE
di Enzo Moscato 
con Lalla Esposito 
musicisti Paolo Cimmino, Antonio Colica, Antonio Pepe, Claudio Romano progetto, arrangiamenti e direzione musicale Pasquale Scialò 
produzione Compagnia Teatrale Enzo Moscato/Casa del Contemporaneo durata 70 minuti
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA