Kontakte | E poi entrarono i cinghiali
Il 21 Aprile 2024

Abbonamento 2 Spettacoli

Kontakte + (e poi entrarono i cinghiali)
Altri dettagli dell'evento:
Kontakte, in tedesco contatti o connessioni. Cosa accade quando un corpo estraneo viene a rompere l'equilibrio che ci eravamo costruiti con cura e convinzione?
Kontakte è l'imprevisto, l'entrata in scena di altro da noi che ci riporta, inevitabilmente, alla consapevolezza della nostra presenza. La precarietà esistenziale, economica e climatica in cui siamo immersi ci porta a cercare una stabilità data unicamente dal confronto con il nostro ego: un confronto nullo in cui le regole dello stare sono date da un'autocrazia dell'anima. Se niente mi tocca, nulla mi distrugge. In Kontakte l'ignoto, l'imponderabile prende vita sotto forma di oggetto, andando a ridescrivere relazioni, geografie e obiettivi. Una porta un tetto la parete la membrana e la barriera: l'inesplicabile rosso in cui non si riconosce un soggetto preciso ma si lascia la possibilità di proiezione di tutto ciò che è inconscio. Dentro questo squarcio di inaspettato, finalmente, la presa di coscienza di sé come dell’altro, un contatto che permette di riconoscersi, agire, esistere, incontrarsi e separarsi nel riconoscimento della finitezza umana. Del resto il Narciso di Ovidio, prima di morire, dice: ''È la mia onnipotenza a rendermi impotente''.

(E poi entrarono i cinghiali) è un urlo, liberatorio ed eccessivo. Che dalle profondità del polmone corre lungo la trachea, invade le corde vocali e muta. L'esagerazione diventa uno strumento di affermazione e di ricerca sulla libertà, coinvolgimento e partecipazione alla celebrazione dell'ambiguità. Tutto è fame di una sensazione indefinita. È spazio d'indagine sui sé diversi. È luogo di molteplicità, pluralità e possibili equivoci. L'aria acquisisce un suono, viene interpretata, percorre epiglottide e faringe ed uscendo dalle labbra prende colore e timbro. Il corpo si trasforma, cassa di risonanza e palcoscenico di questo urlo. (E poi entrarono i cinghiali).


PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
Venerdì 31 Gennaio 2025   Napoli
MODO MINORE
di Enzo Moscato 
con Lalla Esposito 
musicisti Paolo Cimmino, Antonio Colica, Antonio Pepe, Claudio Romano progetto, arrangiamenti e direzione musicale Pasquale Scialò 
produzione Compagnia Teatrale Enzo Moscato/Casa del Contemporaneo durata 70 minuti
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
tutti i giorni   Napoli
Ospedale delle Bambole
Un luogo dove l'incanto dei bambini contagia gli adulti: la stanza delle meraviglie della storica bottega con il suo bambolatorio.

Prezzi da:
€ 3.51
ACQUISTA
dal 5 settembre 2024   Nola (Na)
Dignità Autonome di Prositutizone
Nella suggestiva cornice di piazza del Duomo di Nola, arriva l'innovativo  spettacolo di Luciano Melchionna: Dignità Autonome di Prositutizone.
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA