Il Palazzo di Atlante
Giovedi 8 Giugno 2023

in collaborazione con Fondazione Ezio De Felice

Giancarlo Judica Cordiglia attore
Guillaume Jablonka danzatore

Ensemble La Chimera
Barbara Kusa soprano
Maximiliano Baños contralto
Roberto Rilievi tenore
Piermarco Viñas basso
Margherita Pupulin violino
Sabina Colonna Preti viola da gamba
Carolina Egüez viola da gamba
Beatriz Lopez Paz viola da gamba
Eduardo Egüez liuto e direzione
Altri dettagli dell'evento:
Da 500 anni Orlando si trascina per il mondo all'incessante ricerca di Angelica.
Pieno di vergogna per la follia amorosa che lo domina, proprio lui che era paladino della Ragione, passa i giorni a maledire i propri sogni e la speranza. Ma ecco che si ritrova fra strane creature in festa, che con
canti, balli ed artifici gli confondono le idee su cosa siano la Ragione e la Follia. Sempre più disorientato, Orlando non sa di trovarsi al cospetto della Follia in persona e dei suoi aiutanti, le chimere, che gli hanno preparato una serata ad hoc.
Il testo di Margherita Pupulin è una reinterpretazione libera e contemporanea dell’Elogio della Follia di Erasmo da Rotterdam, un interrogativo aperto sul valore dell’irrazionale, dei sogni e del mistero che questiona il culto, tutto contemporaneo, del controllo e della razionalizzazione.
Il Palazzo di Atlante, regno di illusioni e mirages dove il grande mago teneva rinchiusi i suoi amati eroi per evitare che, uscendo, venissero uccisi, diventa qui metafora della vita, che ha bisogno di sogno e di folle visione per non dissiparsi. Riabilitando Orlando in quanto testimone di una follia felice, il testo li valorizza le utopie e le incoerenze, alla ricerca di un senso diverso per la vita umana, più integrato, meno escludente: ibrido, come le chimere.

PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
tutti i giorni   Napoli
Ospedale delle Bambole
Un luogo dove l'incanto dei bambini contagia gli adulti: la stanza delle meraviglie della storica bottega con il suo bambolatorio.

Prezzi da:
€ 3.51
ACQUISTA
Lunedì, Martedì e Mercoledì   Napoli
Visita al Conservatorio S. Pietro a Majella
Il Conservatorio S.Pietro a Majella è un istituto superiore di studi musicali fondato nel 1808. È situato nell'ex Convento dei Celestini annesso alla chiesa di S. Pietro a Majella sorta sulle rovine di due chiesette duecentesche all'estremità del decumano maggiore. 

Le visite al conservatorio si posso prenotare nei seguenti giorni ed orari:

Lunedì: ore 10:00 e ore 15:30
Martedì: ore 10:00 
Mercoledì: ore 10:00 e ore 15:30

Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
1 maggio 2024   Napoli
ALESSIO
Alessio è uno dei neomelodici più famosi e conosciuti, grazie al al suo carattere disponibile e simpatico che gli ha permesso di far breccia nei cuori dei tanti suoi fan. Proprio per questo è stato definito un "fenomeno" perchè in poco tempo e solo con le sue forze è riuscito a conquistare tutti con le sue qualità canore. La celebre canzone "Ma sì vene stasera" è diventata la colonna sonora della film Gomorra.
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA