Dixit Dominus
IL 23 DICEMBRE 2022

Dixit a più Voci con Stromenti di Gianfrancesco de Majo.
Raffaella Ambrosino soprano, Gabriella Colecchia mezzosoprano, Francesco Malapena tenore, Giuseppe Naviglio basso Orchestra da Camera di Napoli Coro del Festival Jommelli Cimarosa. 
Direttore Enzo Amato.
Altri dettagli dell'evento:

Sarà eseguito in prima esecuzione assoluta il Dixit dominus in Fa maggiore di Gianfrancesco De Majo   detto Ciccio, nacque a Napoli il 23 marzo 1732 da Giuseppe, vicemaestro della cappella di corte, e da Teresa Manna, sorella di Gennaro, compositore e insegnante nel conservatorio napoletano di S. Maria di Loreto, imparentata con Francesco Feo, altro celebre compositore. Protagonisti l’Orchestra da Camera di Napoli e


PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
Dal 20 Aprile   Napoli
Ehi... Prof!
E' l'ultima sera che Vittorio, prof. filosofia, gode del suo appartamento. In accordo con la moglie l'indomani dovrà trasferirsi per una crisi matrimoniale irreversibile. La valigia è pronta ma in tv il premier annuncia l'inizio del Lockdown. Passano i giorni e la convivenza forzata con una moglie nevrotica ed una figlia indisponente provoca scintille.
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
tutti i giorni   Napoli
Ospedale delle bambole
Un luogo dove l'incanto dei bambini contagia gli adulti: la stanza delle meraviglie della storica bottega con il suo bambolatorio.
Lunedì, giovedì, venerdì e sabato 
aperti dalle ore 10:30 alle ore 13:30 e dalle ore 14:30 alle ore 17.30.
DOMENICA aperti dalle ore 10:00 alle ore 13:30.
Ultimo ingresso 15 minuti prima dell'orario di chiusura.
Consigliamo di controllare sempre le pagine ufficiali del sito museale da Google o Social, in quanto gli orari possono essere soggetti a variazioni. 
DISABILI E BAMBINI SOTTO I 3 ANNI HANNO DIRITTO ALL' INGRESSO GRATUITO

Prezzi da:
€ 3.51
ACQUISTA
17 febbraio 2023   Napoli
Telepaty - Francesco Tesei
Francesco Tesei, in quanto mentalista, ha sempre provato a "leggere il pensiero" delle persone, una capacità spesso descritta con la parola Telepatia. Il periodo che stiamo vivendo, però, ha imposto il concetto di distanziamento sociale come assoluta priorità. E' quindi particolarmente importante, e attuale, tornare al significato etimologico della parola, tele-pathos, che deriva dal greco, e significa "passione condivisa a distanza". Con questo nuovo spettacolo, figlio del momento che stiamo vivendo, il mentalista spera di accorciare le distanze tra le persone, tornando a giocare con interazioni fondate sulle parole ma anche su gesti, azioni, respiri e sorrisi.
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA