Andrea Griminelli, Accademia di Santa Sofia
Il 3 Novembre 2022

La leggenda del flauto Andrea Griminelli può vantare collaborazioni con nomi del calibro di Luciano Pavarotti, Elton John, James Taylor, Bradford Marsalis e il leggendario Ian Anderson leader dei Jethro Tull. In questo concerto con la eccellente orchestra beneventana Accademia di Santa Sofia, mette a confronto le grandi scuole musicali barocche.
Altri dettagli dell'evento:
Accostatosi al flauto all'età di dieci anni, studia con i leggendari Jean-Pierre Rampal e Sir James Galway, che lo definisce ''il più grande flautista salito alla ribalta della scena musicale da tanti anni''. Durante gli studi con J. P. Rampal al Conservatorio di Parigi vince i concorsi di Stresa ed Alessandria. Nel 1983 e nel 1984 ottiene il prestigioso Prix de Paris. Il suo debutto a livello internazionale avviene nel 1984 all'età di venticinque anni quando é presentato al pubblico d'oltreoceano da Luciano Pavarotti nel memorabile concerto al Madison Square Gardens di New York e assieme al quale intraprende una intensa collaborazione negli anni successivi tra cui si ricordano gli indimenticabili concerti all'Hyde Park di Londra nel 1990, al Central Park di New York nel 1993, alla Torre Eiffel di Parigi e nella Piazza Rossa di Mosca. La sua carriera si arricchisce di importanti concerti e tournées in Europa, Giappone, Sud America, Stati Uniti e nel mondo intero; si esibisce nei più prestigiosi teatri e sale da concerto, dal Teatro alla Scala di Milano alla Carnegie Hall di New York al fianco di artisti quali Pretre, Giulini, Metha, Krivine, Sutherland, Bonynge, Rampal, Rojdestvenski, Levine, Lu-Ja, Ughi, Sado, Semkov e di Orchestre quali la Royal Philharmonic, la Berlin Symphony, la MunchnerRundfunkorchester, la Philharmonia di Londra, la New York Philharmonic, la Rai di Torino, la Dallas Symphony e la Los Angeles Philharmonic.

PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
17 febbraio 2023   Napoli
Telepaty - Francesco Tesei
Francesco Tesei, in quanto mentalista, ha sempre provato a "leggere il pensiero" delle persone, una capacità spesso descritta con la parola Telepatia. Il periodo che stiamo vivendo, però, ha imposto il concetto di distanziamento sociale come assoluta priorità. E' quindi particolarmente importante, e attuale, tornare al significato etimologico della parola, tele-pathos, che deriva dal greco, e significa "passione condivisa a distanza". Con questo nuovo spettacolo, figlio del momento che stiamo vivendo, il mentalista spera di accorciare le distanze tra le persone, tornando a giocare con interazioni fondate sulle parole ma anche su gesti, azioni, respiri e sorrisi.
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
Dal 24 gennaio 2023   Napoli
Sogno e son desto... Oggi è un altro giorno
COMUNICAZIONE URGENTE 
La Direzione del Teatro Diana, in accordo con la produzione dell'artista Massimo Ranieri, comunica che le repliche sospese dello spettacolo "Sogno e Son desto" saranno recuperare dal 24 al 29 gennaio 2023 e dal 24 febbraio al 5 marzo 2023. I biglietti acquistati restano validi e si invita il gentile pubblico a prendere visione del calendario di seguito riportato con le nuove date corrispondenti.
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
Dal 10 Febbraio 2023   Napoli
Marguerite
Di e con Cristina Donadio
Musiche Marco Zurzolo
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA