Romeo e Giulietta ovvero la perdita dei Padri
Dal 10 al 15 Ottobre

di William Shakespeare
drammaturgia Francesca Macrì e Andrea Trapani
drammaturgia musicale Luca Tilli regia FrancescaMacrì

con Angelo Romagnoli e Andrea Trapani
e con una selezione di n. 12 adolescenti

Dal 10 al 15 Ottobre Piccolo Bellini di Napoli
Piccolo Bellini - Posti Numerati
Puoi acquistare questo evento anche presso:
TicketOnLine c/o Feltrinelli
c/o libreria La Feltrinelli via s.Caterina a Chiaia 23 angolo P.zza dei Martiri - Napoli
Tel. 081 0322362
Mappa
Bar Imperiale
via Francesco Galeota, 21 - Napoli
Tel. 081 2393955
Mappa
vedi tutti gli altri punti vendita
Altri dettagli dell'evento:

Soffre Romeo nel suo innamorarsi di tutto. Soffre Giulietta nel sentirsi troppo presto ingannata dagli adulti. E insieme a loro, tutti gli altri, una moltitudine, eppure ognuno di una singolarità e di un’umanità commoventi. Sono stati scritti quattrocento anni fa, ma non ci sembrano lontani dai ragazzi di oggi. Così per Francesca Macrì è imprescindibile che per il suo Romeo e Giulietta siano chiamati a interpretare i personaggi shakespeariani proprio gli adolescenti, mentre ci sono due attori nel ruolo dei Padri, un principe che parla da oltre il cielo del teatro e un violoncello che racconta con la sua musica la poesia di questo scontro tra vecchio e nuovo. Insieme a loro, in questa lotta eterna tra Montecchi e Capuleti, il calcio. Quello delle partite nei piazzali sotto casa, nelle strade, con palloni sgonfi o lattine vuote, con i giubbotti a far da pali e i genitori che ancora irrompono per dire che la cena è pronta, che la partita la si può finire anche il giorno dopo.

Così Romeo e Giulietta diventa quello che più profondamente è: una storia, come direbbe Pasolini, di giovani infelici, di non ascolto, di fallimento trans-generazionale, di errori troppo tardi riconosciuti e di un tempo troppo severo nel suo scorrere inesorabile.


 
 
 
PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
aperto tutti i giorni dalle 9:30 alle 18:30   Napoli
Cappella Sansevero
Situato nel cuore del centro antico di Napoli, il Museo Cappella Sansevero è un gioiello del patrimonio artistico internazionale. Creatività barocca e orgoglio dinastico, bellezza mistero s'intrecciano creando qui un'atmosfera unica, quasi fuori dal tempo.
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
26 luglio   Napoli
LA CANTATA DELLA GRECITÀ. L’ETÀ DEI MITI SENZA ETÀ

da Quarta Dimensione di Iannis Ritsos e da Aristofane, Carducci, Eschilo, Dante, Euripide, Omero
a cura di e con Moni Ovadia
con la collaborazione di Luciano Canfora
musica dal vivo con
qanun Stefano Albarello
bouzouki e baglamas Dimitris Kotsiouros
clarinetto, clarinetto basso Paolo Rocca
fonico Mauro Pagiaro
produzione Q Academy
in coproduzione con Corvino Produzioni

26 luglio ore 21.00
durata 1h 45min

Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
dal 7 novembre 2017   Napoli
Essenze Jazz
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA