Play Strindberg
Dal 5 al 10 Dicembre 2017

traduzione di Luciano Codignola

con Maria Paiato
Franco Castellano
Maurizio Donadoni

Dal 5 al 10 Dicembre 2017 Teatro Bellini di Napoli
Teatro Bellini - Posti Numerati
Puoi acquistare questo evento anche presso:
TicketOnLine c/o Feltrinelli
c/o libreria La Feltrinelli via s.Caterina a Chiaia 23 angolo P.zza dei Martiri - Napoli
Tel. 081 0322362
Mappa
Bar Imperiale
via Francesco Galeota, 21 - Napoli
Tel. 081 2393955
Mappa
vedi tutti gli altri punti vendita
Altri dettagli dell'evento:
Franco Però dirige gli straordinari Maria Paiato, Franco Castellano e Maurizio Donadoni nella spassionata indagine sul microcosmo della famiglia scritta da Friedrich Dürrenmatt nel 1969 in occasione della messinscena, presso il Teatro di Basilea di Danza Macabra, uno dei testi più feroci e moderni di Strindberg. All'epoca, lo scrittore Friederich Dürrenmatt, membro della direzione del Teatro e insoddisfatto delle traduzioni e degli adattamenti esistenti del testo dell'autore svedese, decise di affrontarne egli stesso la rielaborazione. Il risultato è un'opera che oggi è diventata un classico, grazie alla sua intramontabile attualità e che, pur conservando l'essenza dell'originale, è vestita dei colori del sarcasmo e dell'ironia propri della scrittura dell'autore svizzero-tedesco. È con un sorriso che Dürrenmatt riesce a smascherare il conformismo e le ipocrisie della società: L'inferno domestico di Alice e Edgar che, divisi dall'odio dell'amore, trovano nella visita del cugino di lei, Kurt, il pretesto per far esplodere tutte le loro frustrazioni prende vita su un ring; i taglienti dialoghi intrisi di rabbia e rancore diventano dei round scanditi dal gong. La violenza è verbale e i contendenti sono tre, ma la tensione e l'atmosfera mozzafiato sono quelle di un incontro di boxe. «Il riso e il pugno allo stomaco, il sorriso e l’amarezza – commenta il regista Franco Però – si alternano continuamente su questo palcoscenico-ring, riportando davanti agli occhi dello spettatore gli angoli più nascosti di quel nucleo, amato od odiato, fondamentale – almeno fino ad oggi… – delle nostre società: la famiglia».

 
 
 
PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
27 e 28 luglio   Napoli
FEDRA
traduzione Maurizio Bettini
con Imma Villa, Fausto Russo Alesi, Bruna Rossi, Sergio Mancinelli, Elena Polic Greco, Simonetta Cartia, Federica Cavallaro, Maddalena Serratore, Nadia Spicuglia, Claudia Zappia
coro Valerio Aulicino, Dario Battaglia, Alessandro Burzotta, Andrea Cannata, Aurora Cimino, Carla Cintolo, Cinzia Coniglione, Corrado Drago, Alice Fusaro, Desiree Giarratana, Marcello Gravina, Ivan Graziano, Virginia La Tella, Anita Martorana, Riccardo Masi, Maria Chiara Pellitteri, Paolo Pintabona, Vladimir Randazzo, Sabrina Sproviero, Francesco Torre, Giulia Valentini, Arianna Vinci
regia Carlo Cerciello
regista collaboratore Raffaele Di Florio
assistente alla regia Walter Cerrotta
scena Roberto Crea
assistente scenografo Michele Gigi
costumi Alessandro Ciammarughi
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
3 agosto   Avella
Gregory Porter
Gregory Porter  (voce), Chip Crawford (pianoforte), OndreJ Pivec (hammond), Jahmal Nichols (basso), Emanuel Harrold(batteria), Tivon Pennicott (sassofoni).
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
dal 7 novembre 2017   Napoli
Essenze Jazz
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA