BELGIAN RULES
1 e 2 luglio 2017

testo Johan De Boose
regia Jan Fabre
composizione Raymond van het Groenewoud
coproduzione Troubleyn / Jan Fabre, Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
Anteprima mondiale
Teatro Politeama
Puoi acquistare questo evento anche presso:
TicketOnLine c/o Feltrinelli
c/o libreria La Feltrinelli via s.Caterina a Chiaia 23 angolo P.zza dei Martiri - Napoli
Tel. 081 0322362
Mappa
Bar Imperiale
via Francesco Galeota, 21 - Napoli
Tel. 081 2393955
Mappa
vedi tutti gli altri punti vendita
Altri dettagli dell'evento:

Artista dedito alla provicazione e agli scandali che ha fatto dell’incrocio tra le arti l’elemento caratteristico della sua poetica visionaria, Jan Fabre con Belgian Rules fa un omaggio alla terra madre come Fellini ha fatto con la sua Roma. Dopo aver realizzato istallazioni e performance che celebrano l’universo animale e le pulsioni umane che di quel mondo sono partecipi e avversarie allo stesso tempo, il regista, scultore e coreografo belga, celebra il volto complesso del suo “pazzo paese”.

Il Belgio è uno “stato nano”, un minuscolo territorio in cui convivono tre regioni e si parlano tre diverse lingue. Ma è anche uno stato instabile che i vicini usano come palcoscenico di guerra. I suoi abitanti sono schiacciati da burocrazia e formalità, ma sono anche dei sovversivi. La parola razionale non riesce a rappresentarne tutte le sfaccettature e per farlo, Fabre usa il linguaggio più adatto ad afferrare quello che definisce il suo “viscido paese”, ossia la lingua immaginifica del teatro.

«I belgi godono, mangiano e bevono fino a farsi scoppiare la pancia. Patatine! Birra! Waffels e cioccolato! Celebrano la tavola e la carne. Nesuno deride il belgio più di se stesso. È una terra che dà rifugio ad una razza di scansafatiche e imbroglioni. O nobile Belgio, o madre viscida! Non fatevi coinvolgere dall’ondeggiare di bandiere e dalle feste scoppiettanti, a cui siete invitati. L’epica di questo strano regno non è il nazionalismo, ma la storia della sua totale assenza. Benvenuti ad Assurdilandia!».


 
 
 
PROSSIMI EVENTI DISPONIBILI
dal 6 ottobre   Napoli
Be quiet night
Il movimento Be Quiet è nato nel 2012 nell’ambito della scena underground napoletana da un'idea dell'artista Giovanni Block, che ha intercettato l'esigenza di creare attorno alla musica d’autore partenopea un vero e proprio circuito, fatto non solo di pubblico, ma anche di addetti ai lavori e appassionati. 
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
25 - 28 dicembre 2017   Napoli
NUMMERE
Prezzi da:
€ 0.00
ACQUISTA
Campagna abbonamenti   Napoli
Campagna Abbonamenti Galleria Toledo
Card 6 spettacoli 70 euro + diritti, over 35.
Card 6 spettacoli 45 euro + diritti, under 35.
Card 4 spettacoli 20 euro + diritti, studenti under 28.
Le card Over35 e Under35 possono essere usate da una o due persone per uno o più spettacoli.
Al momento del ritiro dovranno essere comunicate le scelte degli spettacoli, il ritiro può avvenire anche la sera al primo spettacolo.
Prezzi da:
€ 20.00
ACQUISTA